Come sono fatte le porte in laminato e perché usarle

come sono fatte porte laminato perché usarle

Sul nostro sito proponiamo una vasta gamma di porte Bertolotto, in tutti i materiali e le misure possibili. Tra porte di design e porte classiche, hai solo l’imbarazzo della scelta.

 

Per non parlare dei materiali, poi: legno grezzo e lavorato, vetro e perfino alluminio. E porte in laminato, materiale troppo poco citato.

 

Le porte in laminato sono economiche, molto più di altre porte per interni moderne.

 

Eppure, pur costando meno del legno massello o del vetro, il laminato vanta delle funzionalità degne di un arredo di lusso. Inoltre, è abbastanza versatile da adattarsi pressappoco al design degli interni di qualsiasi casa, moderno o classico che sia.

 

Qual è il suo segreto e perché dovresti sceglierlo?

 

 

Cos’è il laminato per porte?

 

Le porte in laminato sono di gran lunga più economiche delle altre: perché?

 

Perché realizzarle comporta dei costi inferiori, sia per l’acquisto dei materiali sia per la lavorazione. Il laminato è infatti realizzato a partire da derivati del legno, il che lo rende di gran lunga meno costoso. Vediamo la lavorazione del dettaglio.

 

Le porte Bertolotto in laminato hanno un cuore in legno:

 

  • listellare, ovvero composto da tanti listelli incollati tra loro in modo perpendicolare;
  • tamburato, costituito da due fogli di truciolato con interno alleggerito.

 

In entrambi i casi, la struttura è leggera e versatile, adatta a diversi tipi di porte per interni moderne. Può essere usata per i modelli classici a battente, per quelli scorrevoli o perfino per il filo muro.

 

Se la porta fosse semplicemente questa, sarebbe però piuttosto brutta a vedersi. Ecco perché serve un rivestimento che copra e protegga la struttura portante.

 

Il laminato per porte è costituito da strati di materiali pressati ad alta intensità. La composizione esatta varia da marchio a marchio e da modello a modello, ma possiamo darti un’idea di massima. Le porte laminate bianche o colorate Bertolotto sono costituite da:

 

  • la base descritta sopra;
  • un pannello intermedio in resina e fibra di legno, detto anche HDF (Higt Density Fibreboard);
  • un foglio decorativo, che può essere bianco o colorato o color legno;
  • un film protettivo, antigraffio e anti umidità.

 

 

Porte in laminato economiche. E di qualità?

 

Le porte in laminato sono economiche, ma ciò non significa che debbano essere per forza di bassa qualità. Anzi, la cattiva nomea del laminato ha dato una forte spinta alla ricerca tecnologica in questo campo.

 

I produttori hanno iniziato a cercare modi sempre più sofisticati per realizzare porte per interni moderne, economiche e anche di buona qualità. Nel caso di Bertolotto Porte, l’impresa è andata a buon fine.

 

Il segreto delle porte in laminato Bertolotto sta nei materiali scelti per realizzarle, nel design, nelle lavorazioni. Sia le fibre di legno sia le resine sono di alta qualità, al 100% atossiche e sicure anche per i bambini.

 

La pressione usata per realizzare i pannelli ne determina invece la resistenza: i pannelli HDF, ad esempio, si distinguono per la pressatura ad alta temperatura. I materiali elencati sopra si uniscono così in un unico pannello ed è meno probabile che si separino con il tempo.

 

Se realizzate con i materiali e le tecniche giuste, il laminato consente di ottenere porte per interni moderne e con queste caratteristiche:

 

  • resistenza all’usura, anche senza manutenzione;
  • resistenza a graffi e urti, non sempre presente in materiali più pregiati e più delicati;
  • impermeabilità, data dalla resina usata nella produzione dei pannelli. Le porte in laminato non si deformano nemmeno negli ambienti più umidi.

 

 

Come adattare il laminato al design degli interni di casa tua

 

Il tipo di porte che usi cambia in base al design degli interni della casa da arredare. Arredi classici richiederanno porte interne classiche; arredi minimalisti o contemporanei richiederanno porte per interni moderne.

 

Ti starai chiedendo se sia possibile fare distinzioni del genere con il laminato. La risposta è sì, anche se con qualche limitazione.

 

Se cerchi porte dal design davvero particolare, con incisioni e disegni geometrici, dovrai orientarti sul laccato.

Il laminato si presta poco a decorazioni del genere, essendo costituito da una struttura a strati. In compenso, i pannelli lasciano altri margini di manovra e consentono di giocare anche con il vetro.

 

La collezione Sydney Print è la migliore per case con interni classici. Comprende le classiche porte laminate bianche che siamo abituati a vedere in cucine e bagni, con e senza vetro. Ci sono però anche modelli color legno, sia a battente sia a scomparsa.

 

Se stai cercando porte più moderne, che si sposino bene con lo stile shabby chic, ti consigliamo Materik. Pur essendo tutte porte in laminato economiche, riproducono la texture materica del legno. Anche l’aspetto rimanda alle venature e ai nodi delle ben più costose porte in legno massello.

 

 

Porte laminate bianche e colorate? Vieni da COS.FER.

 

Lo showroom di COS.FER. a Vimodrone (MI) ti aspetta con una vasta gamma di porte per interni moderne, tutte Bertolotto Porte. Troverai le porte in laminato di cui abbiamo parlato nell’articolo, perfette se vuoi ristrutturare casa senza spendere troppo né rinunciare alla qualità.

 

Proponiamo anche porte di design non in laminato, adatte ad ambienti fuori dagli schemi.

 

Per saperne di più sui modelli di porte disponibili e sul montaggio, contattaci. Operiamo in tutta la Lombardia, in parte del Piemonte e in parte del Veneto.