Infissi e design: come scegliere le finestre per una casa moderna

design e finestre della casa come scegliere infissi

 

Il rapporto tra infissi e design è così importante da aver meritato più di un articolo in questa sede.

Ad esempio, ne abbiamo già parlato in riferimento allo stile industriale, allo stile etnico, allo stile shabby. Rimane però una questione in sospeso, che prescinde dalle specificità del singolo stile d’arredamento: come scegliere le finestre per una casa moderna? Sono meglio delle finestre scorrevoli in PVC colorate o delle sobrie finestre a battente in legno alluminio?

 

Anche quando non hai in mente un design specifico, la scelta delle finestre ha comunque un ruolo importante.

Gli infissi sono infatti tra gli elementi di una stanza che attirano di più lo sguardo. Sbagliare il colore o la forma significa rovinare l’effetto finale dell’intero arredamento. Anche se non sei un grande amante del design, sarebbe un peccato fare uno scivolone del genere. Vediamo quindi come evitarlo.

 

 

 

Come scegliere il colore delle finestre di una casa moderna?

 

La scelta del colore degli infissi è il problema estetico più immediato ed evidente. Di solito le finestre di una casa moderna hanno due colori: uno esterno, uguale a quello delle altre finestre del palazzo; uno interno, per il verso che dà sulla casa. Il primo colore è quasi sempre determinato dai regolamenti del condominio: a meno che tu non viva in una casa indipendente, hai poca scelta. Il secondo, invece, dipende solo dal tuo gusto.

 

Se le tue pareti sono bianche, la soluzione più semplice è optare per profili effetto legno o bianchi. Ne abbiamo già parlato nell’articolo su come abbinare porte, infissi e pavimenti: il bianco è un colore neutro, che sta bene ovunque. Delle belle finestre di design in legno alluminio bianche aiutano a illuminare la stanza, dato che riflettono la luce. In questo modo, fanno sembrare il vano finestra più grande.

 

In alternativa al bianco classico, puoi virare sul nero/grigio. Si tratta di una scelta moderna, adatta soprattutto agli arredamenti minimali. Rispetto al bianco ha però un problema: i colori scuri tendono a “chiudere” l’ambiente. Se quindi hai dei vani finestra già abbastanza piccoli, ti conviene scegliere un colore chiaro.

 

Bianco, nero e legno sono le scelte più semplici, ma non le uniche.

Grazie alla tecnologia AcrylColor, tutti i modelli di finestre in PVC COS.FER. sono disponibili in una vasta gamma di colori.

 

 

 

Quali sono le aperture migliori in base alla forma del vano

 

La scelta del tipo di apertura è già stata trattata più e più volte, in rapporto alla questione estetica e pratica. Questa volta, vogliamo concentrarci sul tipo di apertura da scegliere in base alla forma del vano. Infatti è sempre più comune che le finestre di una casa moderna abbiano forme non-standard, che potrebbero essere difficili da gestire. Vediamo quindi quali sono e cosa fare in questi casi.

 

  • Finestre rettangolari con rapporto 3 a 4 o 4 a 3, che possono essere più alte che larghe o viceversa. In questi casi, si usa quasi sempre il doppio battente.

 

  • Finestre rettangolari con rapporto 1 a 2, quindi molto allungate. Sono le classiche finestre a un battente.

 

  • Finestre quadrate, comuni soprattutto negli stili dal sapore industriale. In questo caso, la finestra potrebbe essere troppo stretta per due battenti e troppo larga per due. Per fortuna ci sono tanti modelli di finestre in PVC scorrevoli o a ribalta. Nel primo caso, si hanno due ante che scorrono una sull’altra. Nel secondo, l’anta gira su un perno verticale o orizzontale, occupando la metà dello spazio.

 

  • Finestre rettangolari lunghe, con rapporto 2 a 1. Sono finestre adatte a un design moderno, che hanno bisogno di infissi all’altezza. Le ante scorrevoli in linea sono la scelta più comoda e in linea con lo stile generale. Ti consigliamo quindi delle finestre scorrevoli in PVC.

 

  • Finestre ad arco, tipiche dei design classici. In questo caso, ti serve un’apertura a uno a due battenti.

 

 

 

Profili sottili per finestre dal design moderno e “luminoso”

 

Chiudiamo con una nota su forma e dimensioni dei profili. I profili di una finestra possono essere netti o arrotondati, semplici o decorati. La scelta tra queste diverse soluzioni dipende in buona parte dal tuo gusto e dallo stile della casa.

 

Se sei indeciso, noi ti consigliamo modelli di finestre in PVC con profili semplici e morbidi, come le finestre in PVC Prestige o Essenziale. Sono finestre dal design moderno ma che stanno bene ovunque, anche in contesti con un arredamento un po’ più classico o etnico.

 

Se invece cerchi uno stile contemporaneo, punta su profili netti come quelli delle finestre in PVC Aluclip o delle finestre Sciuker EXO. Queste ultime sono finestre di design in legno alluminio, non in PVC.

 

Oltre la forma del profilo, conta anche lo spessore. Si stanno diffondendo le infissi con profili ultra sottili, che lascino più spazio alla superficie trasparente per far entrare più luce. Fanno parte della categoria sia Essenziale sia Sciuker EXO. Se cerchi profili sottili ma un po’ più decorati, ti consigliamo invece Stratek City, sempre di Sciuker.

 

finestre in legno alluminio Stratek City

 

 

 

COS.FER., finestre di design in legno alluminio e PVC

 

COS.FER. ti propone una vasta scelta di finestre di design in legno alluminio, finestre in alluminio legno e finestre scorrevoli in PVC. Tutti i modelli sono realizzati in modo da garantire il massimo dell’isolamento termico e acustico, senza per questo sacrificare l’estetica. Vieni a vederli di persona presso il nostro showroom di Vimodrone (MI): ti aiuteremo a trovare la soluzione migliore per te.

 

Per avere ulteriori informazioni, visita il sito e contattaci.