Muffa intorno agli infissi? Ecco come evitarla

serramenti in alluminio o PVC

Ti sei informato sui serramenti migliori per casa tua. Hai seguito tutte i thread possibili sull’annosa questione “serramenti in alluminio o PVC?” Alla fine ti sei rivolto al rivenditore che ti offriva i prezzi più bassi e hai fatto montare le finestre migliori. Ed ecco il problema: è comparsa la muffa intorno agli infissi!

 

Prima di prendertela con gli infissi che “isolano troppo”, leggi questo articolo e poi valuta il da farsi. Se invece sei ancora indeciso su quali infissi nuovi far montare, fermati un attimo e segui i consigli di COS.FER.

 

 

Gli infissi nuovi hanno la muffa!

 

Gli infissi nuovi hanno un bel alone di muffa intorno e non sai perché. Su internet hai letto che è perché la casa è “isolata troppo”, ma è una mezza sciocchezza. Solo mezza e non intera perché una stanza isolata molto bene tiene dentro sia il caldo sia l’umidità. Abbiamo già parlato dell’importanza di arieggiare casa, quindi saprai quanto è importante far cambiare aria alle stanze. Eppure, nel tuo caso non è sufficiente.

 

Le finestre sono responsabili del 40% della dispersione energetica di un edificio. Montare dei nuovi serramenti in alluminio o PVC può aiutarti a risparmiare energia, ma da solo non basta. Per evitare fastidiose controindicazioni – come la muffa intorno agli infissi, appunto – bisogna riprogettare il foro finestra. Insomma, non basta montare gli infissi nuovi e chiudere tutto.

 

Ci sono tre errori di progettazione che potrebbero essere la causa del tuo problema.

 

  1. I tecnici hanno montato le tue finestre in legno alluminio sui vecchi controtelai metallici senza isolante. Quando il giunto di posa (il collegamento tra muro e serramento) viene in contatto con l’esterno, si raffredda. L’ulteriore contatto con il caldo all’interno dell’abitazione provoca la formazione di condensa, che ben presto alimenta la muffa.
  2. La vecchia finestra aveva dei telai in legno. Invece di sostituirli, i tecnici li hanno rivestiti con una lamiera di metallo non isolata. Si è quindi creata la situazione di punto sopra.
  3. Chi ha montato gli infissi nuovi non ha annullato eventuali ponti termici già presenti, come quelli dei davanzali in marmo.

 

Posa in opera per serramenti a prova di muffa

 

Tutti e tre i problemi esposti sopra hanno un problema di fondo: i tecnici non hanno eliminato il ponte termico tra esterno ed interno. Di conseguenza, hanno creato un punto di contatto tra il freddo e il caldo, facilitando la formazione di condensa e muffa.

 

I tecnici che si occupano della posa in opera degli infissi COS.FER. propongono tre alternative. La scelta va fatta in base al tipo di infisso e se la casa è nuova oppure no. In ogni caso, tutte e tre queste alternative garantiscono l’eliminazione di ponti termici.

 

  1. Direttamente sulla parete in muratura. Se la casa è in costruzione, è possibile montare i serramenti in alluminio o PVC senza controtelaio. Se invece si tratta di una ristrutturazione, si smontano i vecchi infissi e i loro controtelai. A questo punto si rimuovono tutti i detriti dai van murari e si montano gli infissi nuovi. Le schiume poliuretaniche e i nastri termo espandenti garantiscono una perfetta sigillatura.
  2. Su un controtelaio. La presenza di un controtelaio rende l’installazione più sicura e stabile, migliorando anche l’isolamento. Di solito si usa un controtelaio in metallo, sul quale si ancora l’infisso in PVC o alluminio. Le schiume poliuretaniche spezzano il ponte termico e sigillano il vano tra finestra e controtelaio.
  3. Sui vecchi infissi a sormonto. Se devi sostituire degli infissi vecchi, puoi usare i loro telai come controtelai per le nuove finestre in legno alluminio. I tecnici posizionano gli infissi nuovi così da evitare la formazione di ponti termici. Provvedono inoltre a una sigillatura completa con schiume poliuretaniche e nastri termo espandenti.

 

I serramenti migliori per evitare la muffa

 

Spesso la muffa intorno agli infissi è colpa di una cattiva posa in opera. A volte, però, il problema è la scelta di infissi economici e di bassa qualità. I serramenti in alluminio con taglio a freddo sono molto soggetti alla formazione di condensa e muffa, ad esempio. Il loro telaio funge infatti da ponte termico con l’esterno, essendo privi dello strato isolante presente invece negli infissi in allumini a taglio termico.

 

Se vuoi evitare la muffa, è importante che tu scelga i serramenti migliori per isolamento e gestione dell’umidità. Solo così avrai una casa isolata e allo stesso tempo asciutta.

 

Serramenti in PVC o alluminio?

 

Serramenti in PVC o alluminio? Se l’alluminio è a taglio termico, garantisce ottime prestazioni e riduce al minimo il rischio di condensa. D’altra parte, i nuovi serramenti in PVC hanno caratteristiche eccezionali in termini di isolamento termico e acustico. In più, gli infissi COS.FER. sono dotati di uno speciale sistema di micro ventilazione che evita la formazione di condensa.

Invece che aprire le finestre e far uscire tutto il calore, compra i migliori serramenti in PVC di Milano. Le finestre COS.FER. hanno una speciale apertura di pochi millimetri, che passa tutto intorno al profilo dell’anta. L’umidità esce pian piano, senza fare uscire il calore e senza fare entrare il freddo. In questo modo preservi l’isolamento termico ed eviti la formazione di muffa.

 

Finestre in legno alluminio

 

Le finestre in legno alluminio hanno tutti i pregi del legno senza i difetti. Il legno ha un coefficiente di trasmittanza termica bassissimo, quindi è un pessimo conduttore per il freddo e non forma condensa. Al contrario, assorbe l’umidità presente nella stanza e la veicola all’esterno.

Se negli ultimi anni gli infissi in legno alluminio raccolgono opinioni entusiaste, c’è una buona ragione. Da una parte garantiscono la durata e la sicurezza dell’alluminio. Dall’altra, ne evitano i problemi tipici come la condensa e la muffa.

 

 

COS.FER. : serramenti a Milano e provincia

 

Sei in cerca di serramenti a Milano e provincia? COS.FER. ha uno showroom a Vimodrone (MI). Vieni a trovarci e scopri le migliori finestre in legno alluminio e serramenti in PVC di Milano. Altrimenti, contatta COS.FER. per ulteriori informazioni.