Perché il legno è la scelta migliore per i serramenti moderni?

Perché scegliere il legno per i serramenti moderni

 

Abbiamo spesso parlato di legno in rapporto alle finestre in legno alluminio. Questa volta vogliamo concentrarci invece su quanto c’è di buono nei serramenti in legno di alta qualità. Nonostante le tante criticità degli infissi realizzati esclusivamente con questo materiale, infatti, il legno ha un’enorme quantità di pregi.

 

Esplorandoli più a fondo, scoprirai perché il legno è sempre un’ottima scelta. Quanto meno, se arricchito con un po’ di alluminio.

 

 

 

 

 

Sommario:

 

Perché il legno è la scelta migliore per i serramenti moderni?

 

5 pregi delle finestre in legno di qualità

 

  1. Le finestre in legno stanno bene con tutto
  2. Le finestre in legno sono isolanti
  3. Le finestre in legno sono ecologiche
  4. Le finestre in legno possono cambiare colore
  5. Le finestre in legno non formano condensa e muffa

 

Quali sono le essenze di legno usate per i serramenti

 

La soluzione di Sciuker: la tecnologia Stratec

 

 

Scegli i tipi di legno per serramenti che vuoi

Le venature del legno sono omogenee

 

Quanto è ecologico il legno dei tuoi infissi?

 

Il problema della manutenzione degli infissi in legno

 

Qual è il miglior detergente per pulire i serramenti in legno alluminio

 

COS.FER., serramenti in legno alluminio di alta qualità

 

 

 

 

 

 

 

5 pregi delle finestre in legno di qualità

 

I profili in legno per serramenti esistono da quando sono nate le finestre. Il motivo è semplice: il legno è facile da reperire, è robusto e ricco di pregi. Ecco perché le finestre in legno continuano ad essere usate e apprezzate, specie nelle versioni più moderne. Quali sono le ragioni di tanto successo, nonostante la quantità di materiali alternativi che esistono oggi?

 

 

1. Le finestre in legno stanno bene con tutto

 

Il legno naturale è un materiale caldo e accogliente, che fa sentire subito a casa. Questo lo rende l’ideale per stili di arredamento classici, improntati sui toni del marrone. Fermarsi qui sarebbe però un errore: la sua grande forza non è la semplice classicità, ma la versatilità.

 

A seconda delle essenze di legno scelte per i serramenti, cambiano anche colore e texture. Inoltre, il legno è facile da verniciare e può essere trattato in mille modi. Puoi quindi scegliere profili in legno grezzo, perfetti per l’arredamento shabby; profili in legno lucido ma naturale, dai toni classici; profili in legno laccato, che danno un tocco minimalista alla stanza.

 

 

2. Le finestre in legno sono isolanti

 

Il legno ha un basso indice di trasmittanza termica, caratteristica che lo rende ultra isolante. Prova a mettere una lattina di alluminio e un pezzo di legno in congelatore: dopo un’ora, la prima sarà gelata e il secondo sarà appena un po’ più freddo. Questo perché il legno scambia poco calore con l’ambiente circostante. Una caratteristica che rende i profili per serramenti in legno tra i migliori, in termini di isolamento termico.

 

Il legno è ottimo anche per l’isolamento acustico, dato che vibra poco e di conseguenza fa fatica a trasmettere le onde sonore. Si tratta di una caratteristica spesso sottovalutata, eppure essenziale per il comfort in casa. Affiancati a dei buoni vetrocamera, i serramenti in legno garantiscono quindi un dolce silenzio a qualunque ora del giorno.

 

 

3. Le finestre in legno sono ecologiche

 

Il legno è un materiale naturale e riciclabile al 100%. Una volta concluso il loro ciclo di vita, le finestre in legno di qualità possono rinascere in tanti modi diversi. In questo modo si riduce la quantità di spazzatura da smaltire, con grossi benefici per tutti.

 

Il legno è ecologico per un secondo motivo: il suo ciclo produttivo è a basso consumo. La lavorazione è relativamente poco dispendiosa, in termini di consumo energetico. Gli scarti di lavorazione possono essere riutilizzati per realizzare tante cose diverse: pellet per il riscaldamento; truciolato; pannelli in legno compensato.

 

 

4. Le finestre in legno possono cambiare colore

 

Cambiare colore a degli infissi in PVC o in alluminio può essere un problema: una volta che l’hai scelto, tende a rimanere quello finché non cambi finestre. Nel caso delle finestre in legno di qualità, il discorso è leggermente diverso. Al momento dell’acquisto, puoi scegliere tra una vasta gamma di finiture e colori. Nulla ti vieta, in un secondo tempo, di farle riverniciare da un professionista.

 

È difficile che ci sia una reale necessità di modificare il colore dei profili in legno per serramenti. Ciononostante, poterlo fare a bisogno è un indubbio vantaggio, specie in caso di ristrutturazioni importanti. Può essere utile anche qualora dovessi comprare una casa con infissi in buone condizioni ma di un colore che non ti piace.

 

 

5. Le finestre in legno non formano condensa e muffa

 

Come detto sopra, il legno è un materiale con un valore di trasmittanza termica bassissimo. Questo lo rende un ottimo isolante termico e riduce la formazione di muffa. Dato che non c’è una forte escursione termica tra i profili e l’aria in casa, è difficile che l’umidità vi si condensi sopra. Senza condensa, anche la formazione di muffa diventa più improbabile.

 

Nei casi in cui si forma muffa, è probabile che non sia colpa delle finestre in legno o addirittura in legno alluminio. Spesso la causa va cercata in una installazione fatta male, motivo per cui dovresti sempre scegliere la posa in opera qualificata.

 

 

 

Quali sono le essenze di legno usate per i serramenti

 

Le essenze del legno per i serramenti sono tante, forse perfino troppe per chi non è un esperto. Come capire qual è il migliore per le tue esigenze? Il fattore estetico è sicuramente quello più evidente, ma non è l’unico. I diversi legni hanno infatti proprietà e caratteristiche diverse, che li rendono più o meno adatti all’utilizzo strutturale.

 

 

Perché scegliere il legno per i serramenti moderni - quali essenze di legno

 

 

Vediamo quali sono i tipi di legno per serramenti più usati. Dopodiché, vedremo come scegliere la migliore e la soluzione proposta dal produttore di finestre Sciuker Frames.

 

  • Pino. Il legno di pino è adatto soprattutto agli infissi interni, essendo tenero e resinoso.
  • Douglas. Si tratta di un’essenza molto più compatta del pino, adatta quindi sia all’interno sia all’esterno.
  • Niangon. Il niangon è un legno figlio del Mogano, con cui condivide le fibre compatte. Grazie alla sua durezza, è durevole e adatto anche agli infissi esterni.
  • Abete. L’abete è un legno diffuso e relativamente economico, ma un po’ troppo morbido per stare all’esterno. I tanti nodi facilitano anche le infiltrazioni d’acqua, con tutti i problemi di durata che ne conseguono.
  • Frassino. Il frassino è duro e compatto, dotato di suggestive venature che lo rendono simile al castagno. Rispetto a quest’ultimo costa molto meno, però.
  • Castagno. Tra le essenze del legno per serramenti elencate, è probabilmente la più durevole. Il castagno resiste anche agli agenti atmosferici, ma attenzione: avendo un’alta concentrazione di tannino, una volta bagnato tende a macchiare.

 

 

 

La soluzione di Sciuker Frames: la tecnologia Stratec

 

Per il momento sorvoleremo sul difficile rapporto tra legno e agenti atmosferici, che vedremo nel paragrafo sulla manutenzione. Concentriamoci invece su qual è il legno migliore per i serramenti interni. In realtà non c’è una risposta univoca: ci sono legni duri ma troppo pesanti, altri leggeri ma meno isolanti e via dicendo. Ciascuna essenza ha pregi e difetti, il che rende difficile e poco conveniente sceglierne una.

 

Sciuker Frames propone una soluzione per questo problema: la tecnologia brevettata Stratec. Tutte i profili in legno per i serramenti Sciuker Frames sono realizzati con 4 strati di legno lamellare. Ciascuno strato è a propria volta realizzato con diversi tipi di legno per serramenti, combinati in un unico profilo. Al di sopra di tutto c’è un ultimo strato in essenza pregiata, dalla funzione solo estetica.

 

La tecnologia Stratec consente di avere tutti i pregi delle diverse essenze senza i difetti. In questo modo gli infissi sono più stabili, robusti e leggeri. Inoltre garantiscono il miglior isolamento termico ottenibile con il legno e sono durevoli. La certificazione CATAS mostra che gli infissi Sciuker Frames possono mantenere le loro caratteristiche oltre 25 anni.

 

Vediamo i pregi di Stratec più nel dettaglio.

 

·        Le finestre in legno alluminio sono più stabili…

 

Tutti i profili per le finestre Sciuker Frames presentano 4 strati, sia quelli da usare per le ante sia quelli per i telai. Per ridurre al minimo gli sprechi, vengono realizzati tutti nella misura lineare di sei metri. Questo semplifica la produzione, tutto a vantaggio dei costi e dell’ecosistema. La grande forza di questi profili sta però nel modo in cui vengono giuntati.

 

Nei tradizionali profili in legno lamellare per serramenti, si usa una giuntura a pettine solo per i primi due strati. Il problema è che in questo modo si crea una differenza di tensione tra il cuore dei profili e lo strato superiore in massello. Sul lungo periodo, ciò compromette la stabilità dei serramenti e aumenta le probabilità che si incurvino. Sciuker usa invece la giuntura a pettine su tutti e 4 gli strati, garantendo una maggiore stabilità.

 

·        Le finestre in legno alluminio sono più leggere…

 

Rispetto a quelli in legno massello, i profili in legno lamellare per serramenti stratificati sono molto più leggeri. Dato che l’anta pesa di meno, grava meno sulla ferramenta e ne migliora la funzionalità. Di conseguenza, è meno probabile che tu debba regolare l’anta della finestra spesso e l’insieme risulta più durevole.

 

 

        Scegli i tipi di legno per serramenti che vuoi

 

Alcuni legni pregiati sono quasi inutilizzabili all’esterno, basti pensare al pino. Esistono inoltre tipi di legno esotico molto belli, ma dal costo obiettivamente proibitivo. Grazie alla struttura dei profili in legno lamellare per serramenti di Sciuker Frames, puoi goderti la bellezza di queste essenze senza pesare troppo sul portafogli.

 

Tutti le finestre Sciuker Frames sono disponibili in 38 combinazioni di colori ed essenze pregiate. Ciò ti permette di scegliere gli infissi più adatti allo stile di casa tua, senza per questo sacrificare funzionalità e budget.

 

        Le venature del legno sono omogenee

 

L’ultimo strato è l’unico visibile una volta montati gli infissi, quindi viene realizzato in legno pregiato. Tanti produttori che usano procedimenti simili tagliano la lamella a sezione, creando contrasti di venature e colori. Per evitare questo, Sciuker ottiene l’ultima lamella con un taglio a spirale del tronco.

 

 

 

Quanto è ecologico il legno dei tuoi infissi?

 

Siamo abituati a considerare il legno un materiale green sempre e comunque. Purtroppo non è sempre vero: molto dipende anche dalla provenienza del legno e dalle modalità di lavorazione. Profili per serramenti realizzati in legno della Foresta Amazzonica sarebbero tutto tranne che ecologici, ad esempio. Ecco perché capire da dove viene un certo legno è così importante, quando scegli le finestre nuove per casa tua.

 

Il primo passo è verificare che il legno sia certificato PEFC e FSC. La certificazione PEFC garantisce che il legno provenga da foreste gestiste in modo sostenibile, nella quale si tuteli la biodiversità di animali e piante. Gli alberi provenienti da queste foreste vengono tagliati secondo il ritmo naturale di crescita, così da evitare il disboscamento selvaggio. Anche il marchio FSC garantisce che il legno provenga solo da foreste gestite secondo rigorosi standard ambientali e sociali.

 

Le modalità di produzione dei profili sono un altro criterio importante. Se un’azienda usa solo energia ricavata da combustibili fossili e produce enormi quantità di rifiuti, quanto possono essere green i suoi prodotti? Se avere degli infissi green ti sta davvero a cuore, è importante guardare anche a queste cose.

 

 

 

Il problema della manutenzione degli infissi in legno

 

Abbiamo visto i tanti pregi del legno e perché è un materiale così usato negli infissi. Rimane un grosso problema: la questione della manutenzione degli infissi in legno. Il legno è infatti un materiale che soffre gli agenti atmosferici, l’umidità, le escursioni termiche. Lasciato andare, tende a deteriorarsi in pochissimo tempo e perde tutto ciò che ha di buono. Un po’ di manutenzione rallenta il processo, ma ha i propri limiti.

 

Essendo un materiale vivo, anche il legno migliore per serramenti cambia con il tempo. Man mano che gli anni passano, tende ad assestarsi e a modificarsi in maniera impercettibile. Cambiamenti spesso troppo piccoli per essere notati, che però minano all’isolamento termico della casa. Ecco perché gli infissi solo in legno sono poco adatti a operazione di riqualificazione energetica.

 

Con una manutenzione costante, gli infissi in legno rimangono belli anche per decenni. Questo comprende pulizia, ritocchi e riverniciature periodiche. Sono tutte operazioni dispendiose dal punto di vista economico e di tempo, che però possono poco per l’isolamento termico di casa tua. Un vero peccato, considerando i tanti pregi visti sopra. Per fortuna c’è una soluzione.

 

Le finestre in legno alluminio, come quelle prodotte da Sciuker Frames, uniscono i pregi del legno e dell’alluminio. La struttura è realizzata quasi del tutto con profili in legno per serramenti. La parte che dà verso l’esterno è però coperta da uno strato di alluminio. L’alluminio protegge il legno dagli agenti atmosferici ed evita che si deteriori col tempo.

 

 

 

Qual è il miglior detergente per pulire i serramenti in legno alluminio

 

Chiudiamo con una piccola nota sulla manutenzione degli infissi in legno alluminio. Il lato che dà sull’esterno non ha bisogno di trattamenti particolari: basta una pulizia periodica con un detergente delicato e una spugna non abrasiva. Anche il lato che dà sull’interno di casa tua richiede una manutenzione minima.

 

Per mantenere la loro naturale luminosità, il miglior detergente per pulire i serramenti in legno è una soluzione di acqua e aceto di mele. Spolvera per bene i profili con un panno pulito. Dopodiché, passa un panno morbido inumidito con la soluzione di cui sopra, sciacqua con un altro panno umido e asciuga.

 

 

 

COS.FER., serramenti in legno alluminio di alta qualità

 

Presso lo showroom COS.FER. di Vimodrone (MI) troverai serramenti in legno alluminio di alta qualità. In quanto rivenditori Sciuker Frames, ti proponiamo solo prodotti certificati e concepiti per durare, che ti accompagneranno per decenni. Sul momento costeranno di più rispetto agli infissi in solo legno; nel giro di pochi anni recupererai la differenza, grazia all’assenza di manutenzione e al risparmio energetico ottenuto.

 

Per saperne di più, visita il sito e contattaci. Operiamo in Lombardia, Veneto e Piemonte.