Quale manutenzione per porte scorrevoli interne e esterne?

alluminio in edilizia

Se vivi in una casa molto piccola, le porte scorrevoli da interno sono la soluzione più pratica. Ti permettono di risparmiare spazio, dato che spariscono dentro il muro e riappaiono a seconda delle necessità. Inoltre, ne esistono di tutti i tipi, per sposarsi con i design più variegati. Hanno solo un difetto: richiedono una manutenzione costante per farle durare a lungo.

 

Puoi scegliere le porte scorrevoli interne – installate dentro la parete – o le porte scorrevoli esterne – poggiate sopra il muro. In entrambi i casi, ti serviranno strategie particolari per pulirle nella maniera giusta, badando quindi ad effettuare una manutenzione corretta. Con un minimo di attenzione, avrai porte per nulla ingombranti e pratiche, eleganti e durature.

 

 

Spolverare le porte scorrevoli interne ed esterne

 

Le porte da interno tradizionali richiedono una manutenzione minimale: ti basta pulirne la superficie e lubrificare le cerniere ogni 2 anni circa. Se rispetti queste due regole, possono durare una vita intera. Per quanto siano comode, la manutenzione delle porte scorrevoli da interno è di gran lunga maggiore.

 

I modelli interni che quelli esterni sono diversi sul piano dell’estetica e hanno un ingombro diverso, ma hanno una cosa in comune: i binari. Affinché la porta continui a scorrere senza problemi, è necessario che i binari siano puliti, altrimenti rischi che la porta si rovini. Di conseguenza è importante eliminare qualsiasi traccia di polvere e sporco prima che si accumuli.

 

Per la pulizia delle porte scorrevoli da interno hai assoluto bisogno di un aspirapolvere. In particolare, ti serve un beccuccio sottile ma non appuntito, così da evitare di lasciare segni sulla superficie. La prima cosa da fare è quindi aspirare la polvere dai binari di scorrimento, sia quelli superiori sia quelli inferiori.

I binari superiori si trovano sopra la testa della porta, quindi potresti avere bisogno di una sedia o di una scaletta. Nel caso ci fossero anche i binari inferiori – assenti in alcuni modelli di porte scorrevoli interne – devi agire anche sugli alloggiamenti di ruote e meccanismi di scorrimento.

 

 

Come pulire le porte scorrevoli interne

 

Alcuni modelli di porte scorrevoli interne sono dotate di spazzolini parapolvere nella parte in cui entrano nel telaio. Sono una soluzione comoda, ma tendono anche a sporcarsi in fretta. Per evitare di vanificare il lavoro fatto con i binari, ricorda di pulirle con aspirapolvere e un panno umido. Una volta fatto, puoi passare alla pulizia della superficie della porta.

 

  • Passa un panno morbido sulla superficie per eliminare i residui di polvere. In questo modo eviti di “impastare” lo sporco. Solo a questo punto passa alla pulizia vera e propria, per la quale dovrai usare un panno pulito.
  • La scelta del prodotto che userai per la pulizia è essenziale. Evita in toto i detergenti aggressivi, che potrebbero rovinare la superficie della porta. Non usare ammoniaca, candeggina, sgrassatori o acidi. Piuttosto, usa una soluzione di acqua tiepida e sapone di Marsiglia, cui eventualmente puoi aggiungere 1 parte su 10 di aceto di mele. Per non rischiare, prova la mistura su un angolino un po’ nascosto.
  • Prima di pulire la porta con la mistura di cui sopra, strizza bene il panno. Devi evitare che grondi acqua, altrimenti rischi che si infili nei binari della porta o che gli elementi in legno si gonfino. Per lo stesso motivo, dovresti stare attento a non “allagare” i pavimenti quando li lavi.
  • Asciuga bene un lato della porta prima di passare all’altro lato. Altrimenti, rischi che la superficie umida raccolga eventuali piccoli residui di sporco rimasti dentro il telaio.

 

Ad eccezione della parte sugli spazzolini parapolvere, tutti questi passaggi valgono sia per i modelli interni sia per le porte scorrevoli esterne. Sono utili perfino in caso di porta vetro scorrevole, anche se in quel caso ti conviene usare lo stesso detergente che usi per le finestre.

 

 

Lubrificazione per le porte scorrevoli da interno

 

Eliminare la polvere dai binari delle porte scorrevoli da interno serve soprattutto a garantirne il funzionamento. Lo stesso vale per la lubrificazione, passaggio essenziale per evitare che i meccanismi si inceppino. Armati quindi di un buon flacone di olio lubrificante; ci sono in commercio prodotti pensati per questo scopo.

 

Usa un apposito beccuccio, un panno pulito o una spugnetta per passare l’olio su entrambi i lati dei binari. Sono disponibili anche prodotti spray, che rendono la lubrificazione molto più semplice. Nel caso di porte scorrevoli interne, è ovviamente impossibile raggiungere la parte dentro in muro. Non ti preoccupare: aprendo e chiudendo la porta distribuirai il prodotto anche all’interno.

 

Nel caso di porte scorrevoli esterne, i passaggi sono simili anche se il meccanismo di scorrimento è diverso. Gran parte di queste porte scorrevoli da interno è dotata di ingranaggi a palline d’acciaio. Nonostante siano solidi e resistenti, richiedono pulizia e lubrificazione periodica. Basta però un minimo di attenzione per assicurarti che tutto funzioni come dovrebbe.

 

 

COS.FER, le migliori porte scorrevoli da interno

 

La pulizia è importante per assicurare una lunga vita alle tue porte scorrevoli, ma non è l’unico fattore. Devi prima di tutto scegliere prodotti di alta qualità, belli e fatti per durare a lungo. COS.FER ti offre una vasta gamma di modelli con queste caratteristiche, adatti a tutti i tipi di design. Puoi scegliere porte scorrevoli interne, porte scorrevoli esterne, porte scorrevoli a soffietto e molto altro.

Per studiare tutta la nostra gamma di porte, vieni a trovarci presso lo showroom COS.FER di Vimodrone (MI). Se invece vuoi informazioni riguardo i nostri servizi, visita la sezione sul sito e contattaci.